Blockchain | a cosa serve e cosa si può fare

Ecco a cosa serve la Blockchain e soprattutto quale sarà il suo utilizzo.




Per alcuni è una tecnologia da evitare , oscura, minacciosa, legata al mondo degli hacker e delle criptovalute.
In realtà, le sue applicazioni variano, dalla condivisione di dati sicuri passando per la politica fino alla sanità , toccando diversi altri campi, talmente vasti da attirare l'attenzione di tutta la comunità mondiale.




Ma qual'è il suo funzionamento :

Blockchain , semplicemente "catena di blocchi" ,   è innanzitutto, in termini puramente  tecnici, un database che, anzichè risiedere su un unico server ( come succede per la maggior parte dei database) è invece, strutturato su diversi nodi di una rete , il vero punto di forza della Blockchain è proprio questo concetto, tutte le informazioni inserite nel database si riproducono in tempo reale in tutti i nodi della rete , questi nodi possono verificare in qualsiasi momento la validità delle informazioni inserite o registrate all'interno di essi.
Infatti non esistono centri di "aggregazione" dei dati, tutto è disponibile a tutti coloro che fanno parte di una determinata rete, tra l'altro, ancor più importante è la possibilità di aggiungere soltanto ulteriori informazioni, in quanto quelle già scritte e validate non possono essere modificate, questa infatti  è  la caratteristica principale , per utilizzi innovativi, in quanto garantisce la massima trasparenza nelle informazioni presenti all'interno del database.
La precedente validazione dei blocchi all'interno della rete, avviene tramite i miner, questi non sono altro che degli organi, abilitati, ed autorizzati all'osservazione e alla conferma per l'inserimento di nuovi blocchi, all'interno della Blockchain.
Di volta in volta vengono inseriti nuovi blocchi , di conseguenza vengono sottoposti alla validazione della rete , aggiungendo  l'ultimo pezzo al blocco, cioè concatenato al precedente , ed è qui che i miner validano la transazione , cioè svolgono delle operazioni in serie con i dati già presenti all'interno del blocco , fino ad ottenere un risultato con un determinato valore di produzione.
 Una volta risolto un blocco, quest'ultimo viene aggiunto alla catena e dunque la transazione viene ritenuta valida, completata ed archiviata su tutti i nodi delle Blockchain, dunque viene resa"pubblica" per tutti i partecipanti della rete.
Da qui quindi ci si può collegare al discorso Bitcoin , quest'ultimo risulta essere una criptovaluta , la più famosa delle criptovalute , ed è un mezzo di scambio che è basato sulla Blockchain,  rappresenta , senza ombre di dubbio il protocollo principale della Blockchain , avendo delle caratteristiche uniche ai fini della sicurezza sulle transazioni , non a caso viene utilizzato anche per la maggior parte dei pagamenti all'interno del Deep Web  e , soprattutto all'interno della Blockchain questa moneta viene associata alla premiazione di un miner con una certa quantità di valuta , legata sempre alla risoluzione di un blocco ed alla sua "importanza".
Inizialmente ogni risoluzione di un blocco , veniva premiata con 50 Bitcoin , oggi il rapporto è pari a 12.5 , infatti questo procediamento mining  o estrazione di nuova moneta va a dimezzarsi ogni 4 anni , fino a terminare del tutto, in qual momento, tutti i Bitcoin saranno stati creati e non se ne potranno generare di nuovi. 




Attuazione della Blockchain:

Oltre discorso puramente finanziario , l'ecosistema della Blockchain abbraccia diversi settori e diverse piattaforme ed infrastrutture, tra cui la Politica stessa.
Il 7 marzo 2017 infatti per la prima volta al mondo , le elezioni politiche in Sierra Leone , sono state parzialmente gestite dalla Blockchain.
Ma in che modo?
Semplice dice Leonardo Gammar (CEO ) di Agora, società di voto tecnologico con sede a Losanna in Svizzera, che ha messo a punto proprio per la Sierra Leone il sistema di Blockchain , utile alle votazioni di Stato "I voti, sono stati registrati, in modo completamente anonimo, sulla Blockchain, sono disponibili sia a i partiti che a enti terzi di controllo, verifica, riconteggio e validazione.L'obiettivo è ridurre i costi dele elezioni, risparmiando sulle infrastrutture, e minimizzare la corruzione.Tenendo conto che, secondo diverse stime, entro mezzo secolo la maggior parte dei paesi avrà adottato qualche forma di voto digitale, la Blockchain si configura come un'unica tecnologia che può fornire un sistema elettorale completamente trasparente e verificabile".

Altro settore di grande importanza che sta per essere investito dall'imminente adozione della Blockchain è quello Sanitario, infatti L'Università della California ha messo  a punto un sistema basato proprio sulla Blockchain , in grado di consentire a pazienti e medici, la memorizzazione e condivisione in totale sicurezza dei propri dati sanitari, dati che serviranno poi, una volta validati, e sviluppati per istruire le intelligenze artificiali  a riconoscere la presenza di eventuali Tumori, come per dire che lo sviluppo e l'implementazione in questo settore non è di poco conto.
Tutto questo andrebbe anche a garantire la totalità della privacy , grazie appunto alla Blockchain, si garantisce in modo assoluto la riservatezza e che i dati sanitari non vadano in mano ad enti di spessore , come i Big Americani, vedi Google e Facebook.

E la sicurezza dei dati ?


I campi dove, e che, la Blockchain potrà "coprire" sono e saranno ancor di più negli anni a seguire, ma in termini di sicurezza vera e propria ? Come si comporta ?
Di certo nessuno potrà modificare i blocchi o agire ad effettuare ciò in modo singolare, perchè da come abbiamo visto si tratta di sistemi altamente decentralizzati su tutti i nodi della rete, ma è pur vero, che esiste, seppur abbastanza remota, la possibilità che più utenti, mettendo insieme la propria potenza di calcolo riescano a raggiungere il 51% della capacità di calcolo dell'intera rete, in modo tale da poter modificare a proprio piacimento le info sulle transizioni avendo ovviamente il controllo della maggioranza di quella rete.
Da tenere anche in considerazione che questa è solo una possibilità e non una certezza, in quanto proprio in virtù della vastità della rete, la certezza non esiste, rimanendo appunto come un possibilità molto remota, tant'è che gli sviluppatori sono costantemente al lavoro per ovviare ad eventuali attacchi di questo tipo.

Nessun commento

Powered by Blogger.