EOLO | Arrestato Luca Spada per truffa allo Stato

Luca Spada , Amministratore Delegato di EOLO è stato arrestato per truffa pluriaggravata ai danni dello Stato.


Amministratore Delegato della nota società di internet service provider, operante in tutta Italia, Luca Spada è stato arrestato dalla Guardia di Finanza con l'accusa di truffa allo Stato e furto di radiofrequenze non autorizzate.
Secondo le indagini,la società avrebbe fornito illegittimamente, dei servizi di connessione "internet veloce" tramite appunto la tecnologia wireless, utilizzando proprio delle frequenze che non erano state ancora assegnate dal Ministero dello Sviluppo Economico, con delle cifre di guadagno di oltre 3 milioni di euro, sequestrati poi dalla GdF.
Insieme a Spada sono indagati altri 5 manager dell'azienda.

Andando più nello specifico, Eolo, forniva dei modem di ultima generazione agli abbonati, usando proprio delle bande di frequenza, come appunto citato prima, non ancora assegnate, e riusciva quindi, a garantire una connessione internet più veloce. Questo tipo di comportamento, secondo la GdF ha arrecato danni, in primis allo Stato, per il mancato pagamento di oneri di concessione, e poi alle aziende concorrenti che operano appunto nelle bande consentite, ma a peggiorare ancor di più la posizione degli indagati, ci pensa l'accusa di elusione dei controlli periodici del Ministero, sull'utilizzo di bande assegnate agli operatori, Eolo quindi non faceva altro che aggirarli, utilizzando un sistema di controllo a distanza, è ovvio dunque ribadire, che si tratta di servizi e metodi decisamente illeciti.
Eolo ha comunque rilasciato un comunicato ufficiale in merito,in cui si dice stupita per l'arresto di Spada:
"Eolo apprende con stupore che Luca Spada, Amministratore Delegato della Società, è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per una vicenda chiarita due anni fa presso le sedi competenti"

Nessun commento

Powered by Blogger.