Google | Il cloud di Google farà parte del CERN

Google Cloud entra a far parte dell'OpenLab del CERN di Ginevra


OpenLab è stato creato nel 2001 per abilitare la collaborazione tre il CERN e le aziende leader nel settore dell'informatica e adesso è arrivato il momento di Google e del suo Cloud.

L'obiettivo principale è quello di realizzare dei progetti  in ambito di cloud computing , machine learning e quantum computing.
Il CERN è uno dei più importanti istituti di ricerca per la fisica al mondo, nonchè, il luogo in cui è nato il WWW (World Wide Web) quindi, Google , deve in un certo senso la sua esistenza al CERN, anche se non è la prima azienda del settore tech a collaborare con il centro svizzero, già ORACLE è partner dell'OpenLab dal 2003.
Oltre ad essere uno dei centri più grandi al mondo , ha il più grande acceleratore di particelle al mondo, per lo studio della struttura fondamentale dell'universo. le particelle subatomiche sono fatte accelerare e collidere simulando appunto le vere condizioni del nostro universo ad un secondo dopo il BigBang, attualmente tali esperimenti, producono circa 50 Petabyte di dati per ogni singolo giorno, dati veramente impressionanti , se si pensa che l'unita di misura di tali dati viene espressa in Petabyte, quindi 50 Petabyte non sono altro che 50.000 Terabyte o meglio ancora circa 2.000 anni di contenuti video in alta definizione.
L'acceleratore sarà presto reso più potente , per generare ancor più collisioni fra particelle e moltiplicare ulteriormente gli sforzi per studiare fenomeni quali la materia oscura e l'energia oscura.
Detto questo, il CERN necessita anche di avere una infrastruttura IT altrettanto potente, da qui la nascita appunto dell'OpenLab e della possibilità di stringere accordi di cooperazione con le Big del settore tecnologico, che svolgono per l'appunto un ruolo fondamentale in tutto questo.

Nessun commento

Powered by Blogger.