Internet | nel 2022 il traffico IP sarà superiore agli ultimi 32 anni messi insieme

Nel 2022 il traffico IP globale sarà superiore al traffico prodotto in tutti gli anni trascorsi dalla nascita della rete.






Cisco , la nota azienda e leader nel settore di networking ed IT, in occasione del Visual Networking Index , afferma che il 2022 sarà l'anno di punta per traffico di IP globale , superando addirittura tutto il traffico prodotto negli anni precedenti , cioè dalla nascita della rete fino ad oggi.
Internet come ben sappiamo è costituita da reti pubbliche e private distribuite in tutto il mondo ed ha trasportato fino ad oggi più di 4,7 Zettabyte di traffico IP,  in paragone sarebbe , lo stesso traffico che produrrebbe il trasferimento attraverso la rete in meno di un minuto di tutti i film mai realizzati.



Secondo le previsioni dell'azienda , il traffico IP globale , aumenterà dagli attuali 122 Exabyte al mese fino ad arrivare a 396 Exabyte al mese nel giro di 5 anni, in pratica si parla di quasi 5 Zettabyte all'anno.
Secondo Jonathan Davidson , capo di Cisco Service Provider :" La dimensione e la complessità di internet continua a crescere in modi che molti non avrebbero potuto immaginare. Da quando abbiamo iniziato a fare previsioni durante il VNI nel 2005, il traffico è aumentato di 56 volte, con una crescita annuale del 36% tra persone dispositivi ed applicazioni con accesso alla rete".
Ma questo aumento a cosa è dovuto principalmente ? 
In primis l'aumento costante degli utenti connessi, e di conseguenza l'aumento dei dispositivi con connessioni 4G e prossimamente 5G, quindi è ovvio che  le reti genereranno più traffico, visto anche il passaggio dai 39 Mbps a 75 Mbps per le connessioni Home e il passaggio dagli attuali 8.7Mbps a 28.5 Mbps per la sezione mobile, dati intesi come media globale ovviamente, un'altra buona fetta la  "ruberà"  lo streaming video, propenso ad accaparrarsi l'82% del traffico internet ,  grazie a questo emergeranno anche delle nuove app assetate di banda , come la prossima realtà aumentata e virtuale.



Una vera prova di forza quindi si prospetterà per i provider di servizi fissi e mobili,  visto l'obbligo di investire in nuove tecnologie per fronteggiare il boom di richiesta di banda a livello planetario, tant'è che a soffrirne di  più potrebbe essere il Wi-Fi, viste le connessioni mobili sempre più veloci e le future tecnologie per il dopo 5G.

Nessun commento

Powered by Blogger.