Cursor X | arriva il motore del futuro

Cursor X , presentato da FPT Industrial il nuovo concept del propulsore modulare.







Il nuovo prototipo del propulsore è stato presentato il 23 novembre scorso al Tech Day di Torino, il suo punto di forza è la capacità di modularsi in base alle esigenze di chi lo utilizza e di conseguenza essere adattato a diverse tipologie di veicoli, grazie anche alla compatibilità con molti tipi di carburante, che grazie ai sensori di cui è dotato fornisce in tempo reale informazioni rispetto al proprio funzionamento.
Una vera e propria evoluzione o meglio rivoluzione in ambito motoristico.



Progettato da FPT industrial è stato presentato a Torino nel corso del Tech Day , con lo slogan  designed for Planet Earth. continua l'azienda , tramite il suo Brand President Annalisa Stupenengo "La nostra azienda è sempre stata all'avanguardia nello sviluppo di prodotti di alto valore aggiunto, per questo, sposiamo questa evoluzione della nostra attività.Siamo stati innovatori in più occasioni durante la nostra storia. E il nostro DNA evolutivo ci aiuta a costruire la nostra identità per il futuro: un'azienda 4.0 che offre soluzioni 4.0 ai propri clienti".
FPT tra l'altro possiede circa l' 85% dei veicoli (camion) alimentati a gas naturale , proprio grazie a queste conoscenze , l'azienda ha deciso di progettare un motore compatibile con diverse fonti, tra cui ovviamente il gas naturale, ma anche batterie elettriche e celle a idrogeno.
Una vera multiapplicazione del settore, considerando anche la possibilità di assemblare il motore in base alle esigenze degli acquirenti, questo è quanto detto da Pierpaolo Biffali Vice -president di FPT "La configurazione esclusivamente elettrica è ideale per spostarsi in città. E il nostro modulo può garantire un'autonomia di 200 km, quella di cui può avere bisogno un'azienda che si occupi di consegne, per chi invece dovesse muoversi su più vasta scala, la soluzione è un ibrido elettrico - gas naturale , in questo caso l'autonomia sale a 400 " inoltre , si riducono le emissioni di circa il 30% rispetto ai tradizionali Diesel. 
Più avanti invece l'azienda promette la piena compatibilità anche con l'alimentazione a Idrogeno, che diventerà poi l'ideale per le lunghe percorrenza , riuscendo a coprire distanze di circa 800 km, che la renderebbe la prima tecnologia adatta per le lunghe percorrenze , non tralasciando il fatto che il motore è totalmente modulare, quindi sempre lo stesso, proprio questa modularità caratterizza Cursor X, dimensioni contenute, facilmente assemblabile ed integrabile su ogni tipo di veicolo. Dotato di diversi sensori che registrano e comunicano all'azienda le informazioni inerenti alla propria funzionalità, quest'ultima sarà in grado di  introdurre ulteriori miglioramenti e capirà le problematiche di eventuali anomalie nell'utilizzo.

Nessun commento

Powered by Blogger.