Facebook | Nuovo ecosistema , Whatsapp,Messenger e Instagram saranno una cosa sola

Facebook in procinto di creare un unico ecosistema che comprenda WhatsApp, Instagram e Messenger



Sappiamo benissimo che sia Instagram che Whastapp oltre alla parte integrata Messenger, fanno parte dell'intero "arsenale" di App di proprietà del colosso di Menlo Park,

Secondo alcune indiscrezioni del New York Times , non sembra così lontana l'ipotesi di unificare il tutto , sotto un unico ecosistema, integrando tutti i social a livello infrastrutturale, continuando però a far lavorare le app in modo standalone.
Tutto questo garantirebbe a Facebook più controllo sulle attività unificando le varie divisioni che la compongono , ovviamente aumentando i potenziali guadagni ed allargando ulteriormente la "forza" dell'intero ecosistema di Zuckerberg. 
Il progetto sembra poter prender piede per il 2020, con inizialmente l'integrazione di un sistema di chat incrociato protetto da crittografia punto-punto , in modo tale che, qualsiasi utente Facebook possa inviare messaggi ad un altro utente WhatsApp o Instagram in modo completamente sicuro, la società infatti ha commentato così l'eventuale progetto dell'ecosistema basato proprio sulla crittografia : "Stiamo lavorando per rendere crittografati sempre più nostri prodotti per la messaggistica e stiamo prendendo in considerazione modi per rendere più semplice raggiungere amici e familiari tra i diversi network".

L'operazione di per se risulta molto complessa in quanto richiederà tanto lavoro , ma Zuckerberg ritiene che questa sia un'operazione indispensabile per il successo dell'azienda , consentendo di collegare utenti su tutte le piattaforme ed in tutte le parti del Mondo, visto che ci sono zone del nostro Pianeta dove, viene quotidianamente utilizzato Facebook e non WhatsApp o viceversa, questo garantirebbe un sorta di evoluzione in termini di collegamenti ad utenze standard che potrebbero espandere ancor di  più la propria rete social.
L'obiettivo di Zuckerberg è far restare gli utenti in un unico recinto, tra social network e app, per sbaragliare la concorrenza di Apple e Google e dei Cinesi WeChat, ma i rischi potrebbero essere molti , innanzitutto la privacy, visto che ogni informazione condivisa su un social diventerebbe pienamente visibile e condivisa sull'altro, non garantendo quindi il controllo su quali dei propri dati condividere con uno o con l'altro social.
Di certo andrebbe a migliorare la comunicazione fra i sistemi consentendo una rete più ampia e la possibilità di contattare un utente passando da un applicazione all'altra senza doversi necessariamente iscrivere a tutte e tre.
Ma siamo sicuri che tutto questo possa giovare all'esperienza d'uso degli utenti?
E soprattutto , è veramente così sicuro in termini di privacy per gli utenti? 
Di certo la possibile unione delle piattaforme potrebbe obbligare gli utenti a rivelare informazioni su se stessi che finora restavano completamente private, di conseguenza non tutti gradirebbero questo tipo di interazione dei social.

Nessun commento

Powered by Blogger.