Computer Quantistico, genera simultaneamente tutti i futuri possibili

Un computer quantistico in grado di generare tutti i futuri possibili attraverso un algoritmo.

computer quantistico


Partiamo dal presupposto che non si tratta di prevedere il futuro ma di produrre, attraverso un algoritmo quantistico, ogni tipo di potenziale esito di un'operazione determinata, con la possibilità di sceglierne la migliore.



Alcuni scienziati, sono riusciti nell'intento di generare contemporaneamente, tutti gli scenari futuri possibili , come ? Attraverso il mondo dell'infinitamente piccolo , un computer quantistico.
L'Università di Griffith ha sviluppato un prototipo di dispositivo quantistico  che è in grado appunto, di creare tutti gli scenari futuri possibili, parlando sempre di uno stadio quantistico e non di realtà attuale. L'intento dell'esperimento è stato quello di creare un futuro che può portare a diversi esiti , come se dovessero scorrere due futuri molto diversi , Mile Gu della Nanyang Technological University di Singapore e sviluppatore dell'algoritmo quantistico, è intervenuto in merito, dicendo che :" Quando pensiamo al futuro ci confrontiamo con una vasta gamma di possibilità, queste possibilità crescono esponenzialmente in ogni momento , man mano che si va nel futuro , anche se avessimo soltanto due diverse strade da scegliere ogni minuto, in meno di mezz'ora si sarebbero creati 14 milioni di possibili futuri"



Con questo presupposto gli scienziati hanno sviluppato un algoritmo,  per poter esaminare tutti questi futuri, attraverso appunto una sovrapposizione quantistica, sviluppando un particolare processore quantistico , con possibili esiti di un determinato processo decisionale , rappresentati appunto dai fotoni, che riesce a riprodurre vari futuri possibili, realizzando in parole povere , una sovrapposizione quantistica di molteplici potenziali futuri.
Il prototipo attualmente, riesce a simulare 16 futuri possibili , mentre, teoricamente, l'algoritmo potrebbe generarne tantissimi , questo poi dipende anche dalla vera potenza del dispositivo quantistico.
 Jayne Thompson sempre della Nanyang University di Singapore spiega che :" Quando una particella viaggia da un punto A ad un punto B, non segue necessariamente un singolo percorso, al contrario percorre simultaneamente tutte le strade possibili che la collegano al punto di arrivo , il nostro lavoro studia in maniera estesa questo fenomeno e lo manipola in modo da realizzare un modello statistico di questi futuri possibili".

Farzad Ghafari dell'Università di Griffith invece, interviene , parlando anche dell'importanza dell'intelligenza artificiale in merito :" Molti algoritmi dell'intelligenza artificiale sviluppata oggi  riescono a osservare che piccoli cambiamenti nel loro comportamento possono portare a esiti futuri molto differenti, per questo, le nostre tecniche, possono permettere a questi sistemi quantistici di intelligenza artificiale di imparare in maniera più efficiente l'effetto delle loro azioni"
Ghafari ha voluto farci capire con questo, come , in futuro, questi sistemi potrebbero essere in grado di regolare le proprie azioni in base alle conseguenze che porterebbero, con questa conoscenza,  si pone un obiettivo non più irraggiungibile per l'essere umano.

Nessun commento

Powered by Blogger.