PC infettato da virus più pericolosi di sempre venduto per 1,3 milioni di dollari

Venduto all'asta PC stracolmo di virus per una cifra di 1,3 milioni di dollari.


L'evento è stato messo in piedi dall'artista cinese Guo O Dong , in collaborazione con la società  di sicurezza informatica Deep Instinct, il pezzo d'arte, in questo caso un PC Samsung pieno zeppo di virus è stato battuto all'asta per 1,3 milioni di dollari.



Si tratta di un modello Samsung NC10-14GB , ed implementa sei tra i virus più pericolosi al mondo, solo per farci un idea, si tratta di infezioni da pc, che hanno causato danni per oltre 95 miliardi di dollari, si avete letto bene 95 Miliardi !!!.
L'opera pensata da Guo O Dong e venduta a New York si intitola
 " La persistenza del caos" e vuole essere l'emblema di una tra le principali minacce che incombono l'umanità, essendo con ogni probabilità, l'arma principale per le guerre del futuro.
Lo stesso Guo O Dong è intervenuto, spiegando che: "Abbiamo questa illusione per cui quello che accade nei computer non può influenzarci direttamente ma è assurdo".
Giusto per farci un idea, degli "ospiti" che si trovano all'interno del sistema operativo di questo laptop, possiamo subito menzionare alcuni tra i virus più potenti e distruttivi della storia dell'informatica, vediamo di seguito di chi si tratta in particolare:



 ILOVEYOU:
Si tratta di un virus molto potente , che ha infettato più di 10 milioni di pc nel corso della sua esistenza, si trattava di un allegato che una volta aperto, riusciva a moltiplicarsi su tutti i contatti della rubrica di windows , modificando anche alcuni parametri del sistema infetto.
MyDoom:
Questo tipo di virus è stato quello con la più rapida diffusione via e-mail di sempre , si tratta di un infezione che utilizza i computer infetti per distribuirsi in rete , via mail o attraverso canali peer-to-peer, una volta attivato creava una backdoor sul sistema operativo consentendo non solo di controllarlo dall'esterno, ma soprattutto il dispositivo infetto veniva utilizzato per attacchi denial-of-service in gergo attacchi DDoS.
SoBig:
Questo tipo d'infezione , non danneggia la sicurezza ma invia molte mail e si diffonde nelle reti locali.
WannaCry:
Chiamato anche WanaCrypt0r 2.0, è un ransomware , sicuramente tra i più potenti in assoluto, responsabile di oltre 230 mila infezioni , criptava i file presenti sul pc chiedendone il riscatto per centinaia di dollari.
DarkTequila:
Sviluppato principalmente per rubare informazioni finanziarie, rubando anche dettagli di accesso a determinati siti web , si diffondeva tramite spear-phishing e USB.
BlackEnergy:
Si tratta di un trojan usato per condurre attacchi DDoS, principalmente attacchi di spionaggio informatico e distribuzione di informazioni.



Da questa lista si capisce benissimo il perchè, tutti insieme, abbiano causato danni per oltre 95 miliardi di dollari.






Nessun commento

Powered by Blogger.