WhatsApp, Facebook, Instagram ecco cosa cambierà

La conferenza F8 ha spiegato i cambiamenti all'interno dell'ecosistema Facebook.

f8

Si è tenuto a San Josè in California , il 30 aprile e 1 maggio, la conferenza degli sviluppatori F8 ed ha illustrato apertamente la necessità di una maggiore privacy per tutto l'ecosistema interessato.

All'apertura è intervenuto direttamente Zuckerberg:
"Negli ultimi 15 anni abbiamo concentrato gli sforzi di Facebook ed Instagram per creare una piazza comune dove condividere esperienze e rimanere in contatto con gli amici, ora il mondo diventa più grande e più connesso ed abbiamo bisogno più che mai di quel senso d'intimità ed ecco il motivo per cui credo che il futuro sia privato"
Questo sta a dire che facebook cambierà,  puntando fortemente sulla privacy, ma anche sul design , che sarà progettato e sviluppato con molto meno blu e consentirà una maggiore interazione con i gruppi , con strumenti dedicati e personalizzazioni per favorire la comunicazione tra i vari membri , condividendo contenuti anche al di fuori dei gruppi, introdurrà anche una funzionalità per gli incontri online.

Il servizio di messaggistica invece Messenger, sarà molto simile al buon vecchio MSN , con una nuova app per tutti i sistemi operativi, compresi i desktop con la possibilità di effettuare video chiamate, il programma attualmente è in test e dovrebbe essere disponibile entro la fine dell'anno.
Per quanto riguarda WhatsApp invece le modifiche riguarderanno la sezione business,consentendo alle aziende di mostrare direttamente ai propri clienti i cataloghi dei prodotti , in maniera tale che gli utenti possano essere informati sui servizi e prodotti senza necessariamente passare dal browser, visualizzando tutto all'interno del servizio di messaggistica.
Per quanto riguarda Instagram invece , ci sarà la possibilità di raccogliere fondi per le associazioni no profit , tramite le famose "storie", sarà aggiornata la fotocamera dell'app e la possibilità di acquistare qualsiasi cosa si voglia , direttamente all'interno del social  , per ultimo ed altrettanto importante , una maggiore moderazione attuata da un'intelligenza artificiale per limitare al massimo i discorsi di  odio e gli episodi di cyber-bullismo.

Nessun commento

Powered by Blogger.