iPadOS, il nuovo OS Apple che vuole assomigliare ad un mac

Finalmente un'interfaccia compatibile con i display degli iPad, ecco le novità.

ipados

Durante il Keynote del Wwdc 2019, Apple ha presentato il nuovo OS progettato esclusivamente per gli schermi grandi degli iPad, abbandonando definitivamente la versione "adattata" di iOS.

Finalmente un'interfaccia nativamente compatibile e progettata per i grandi schermi , riuscendo a sfruttare a pieno tutte le potenzialità degli iPad, questo infatti è un posso avanti rispetto ad iOS, con iPadOS si potranno sfruttare a pieno le potenzialità dei tablet di casa Apple.
Guardando attentamente la nuova versione dell'OS per iPad, non si nota niente di strano rispetto al classico iOS, ma basta qualche tap e qualche swipe per capire che i trascinamenti e ed i vari tab sono completamente differenti, così come a livello grafico e per la gestione del multitasking, tutto insomma è stato riprogettato ad hoc per usufruire di una superficie più ampia come quella appunto degli iPad, altra chicca è il supporto nativo ad una serie di periferiche , come schede di memoria e chiavette usb, infatti si possono guardare , gestire e copiare direttamente dal dispositivo, ogni tipo di contenuto multimediale, cambiano anche le app più usate , con Safari che introduce il gestore dei download e le scorciatoie rapide , ci sarà anche la possibilità di scaricare ed installare nuovi font, così come una miglioria generale è stata data anche alla compatibilità con Apple Pencil, con una latenza ridotta ad addirittura 9 millisecondi, garantendo il massimo dell'esperienza d'uso.

I dispositivi che verranno aggiornati saranno i seguenti:

-iPad Air 2
-iPad Air 2019
-iPad Mini 4
-iPad Mini 5
-iPad 2018
-iPad 2019
-iPad Pro 9.7
-iPad Pro 12.9 2015
-iPad pro 10.5
-iPad Pro 12.9 2017
-iPad Pro 12.9 2018
-iPad Pro 11

L'aggiornamento è previsto per l'autunno di quest'anno, insieme ovviamente alla versione 13 di iOS.

Nessun commento

Powered by Blogger.