WhatsApp , attenzione alla truffa del finto operatore Vodafone

Continuano su WhatsApp le truffe, stavolta è il falso operatore Vodafone a richiedere informazioni.

truffa vodafone


Nuovamente al centro dell'ennesima truffa, il social di messaggistica istantanea WhatsApp, stavolta si tratta in particolare di false richieste di informazioni da parte di Vodafone, ma ovviamente non si tratta del vero operatore telefonico.

Sappiamo benissimo che WhatsApp non è nuovo nell'ospitare queste strane richieste da parte di finti enti, che si spacciano per le più grandi multinazionali col fine comune di truffare gli utenti, stavolta è il turno di Vodafone, infatti la truffa consiste nel ricevere un messaggio di un finto dipendente Vodafone (ovviamente) che si presenta con nome e cognome, chiedendo informazioni sui contatti , in questo caso si tratta di una certa Emma Bonini, quest'ultima offrirebbe delle offerte all'apparenza molto vantaggiose, in cambio ovviamente di informazioni molto personali e documentazione dell'utente.
La notizie si è subito sparsa, infatti è stata la stessa compagnia telefonica , tramite un tweet a chiarire la faccenda, dichiarando la propria estraneità ai fatti, e chiarendo che Vodafone non utilizza quel tipo di numero telefonico in particolare per pubblicizzare le proprie offerte promozionale, anzi chiarisce ulteriormente che il contatto WhatsApp non fa parte del proprio marketing , ed invita gli utenti a non stringere alcun tipo di accordo con questi "truffatori".
Purtroppo , sempre più spesso questo tipo di richieste sono legate alla copia della carta d'identità o del codice fiscale , questo comporta sempre dei rischi abbastanza elevati.
Bisogna quindi sapersi difendere da queste truffe , evitando di accettare qualsiasi tipo di offerta vantaggiosa, la possibilità di furto di dati sensibili rimane sempre elevata.

Nessun commento

Powered by Blogger.